Il capitolato di questo cantiere acquisito dal nostro cliente PAVISTILE di Gjoci Agim prevedeva la rimozione dell’intonaco esistente, realizzazione di un nuovo intonaco fibro rinforzato con semplice rasatura al civile e tinteggio. Dopo il primo sopralluogo insieme al cliente, grazie alla nostra esperienza in merito al ripristino di facciate ammalorate ci siamo subito resi conto che rimuovere tutto l’intonaco sarebbe stata un’opera molto lunga e dannosa strutturalmente per gli edifici.

Abbiamo espresso i nostri dubbi alla direzione lavori nelle figure dell’ Ing Pignataro Alessandro e  Ing Fioravanti Matteo, i quali ci hanno ascoltato ed insieme abbiamo valutato che l’intonaco esistente presentava solo un 30% di parti distaccate e per la maggior parte in corrispondenza della struttura di cemento armato degli edifici: travi e pilastri, per cui era inutile andare a rimuovere tutto il vecchio intonaco, ma era sufficiente ripristinarlo nelle zone ammalorate e procedere con una rasatura armata che va a coprire vecchio e nuovo con rivestimento colorato finale.

L’iter per proporre in maniera definitiva il nostro ciclo prevede arrivati a questo punto due prove fondamentali: Prova strappo  e Prova saponificazione  per essere sicuri della compatibilità chimica tra nostro rasante FP98 eovviame finitura esistente.

Dopo aver presenziato col mio supporto tecnico Ferri ad una riunione straordinaria indetta dall’amministratore di Largo Beccaria ed aver illustrato ai condomini il nostro ciclo di lavoro SISTEMA 17 FERRISOLUTION , in virtù anche del fatto che riusciamo con tale lavorazione a rilasciare polizza postuma decennale con Reale Mutua, li abbiamo convinti che la cosa più giusta era il cambio di capitolato proposto in sinergia con la DL. 

Iniziando a demolire l’intonaco come già accennato prima in corrispondenza della struttura in cemento armato si è subito notato che assieme all’intonaco veniva rimosso facilmente anche il copriferro lasciando cosi’ i ferri del cemento armato a vista ed in stato di ossidazione , abbiamo ovviamente provveduto alla passivazione dei ferri con FP81 FERPROTECT e ricostruzione cemento armato con malta tixotropica FP86 Resistenza R4 prima di posare nuovo intonaco fibrorinforzato raccordato con finitura esistente.

Imprese esecutrici:

  • Opere Edili : PAVISTILE
  • Opere finitura: CURCIO SERVICE

 

Periodo di realizzazione: IN CORSO